Prestito 50000 euro: quali le migliori soluzioni?

prestiti-50000

Per chi è alla ricerca di un prestito di 50.000 euro le soluzioni possibili sono diverse, anche se limitate rispetto ad un prestito di importo minore.

 

Prestito personale

La prima tipologia di prestito da 50.000 euro è il prestito personale, questo si caratterizza per il non essere finalizzato quindi può essere chiesto senza dover giustificare il perché della richiesta. Proprio per questo sono in tanti a preferire questa forma rispetto al mutuo. Il prestito personale può essere richiesto ad istituti di credo e finanziarie, ma queste ultime sono poco propense a concedere somme così elevate, quindi per ricevere 50.000 euro può essere più opportuno recarsi direttamente presso un istituto di credito.
Si tratta comunque di una somma alta che gli istituti di credito sono poco propensi a prestare, nella maggior parte dei casi il massimo concesso è 30.000 euro da restituire in 84 mensilità, cioè 7 anni. Resta la possibilità di chiedere la cessione del quinto su pensione o stipendio, in questo caso è possibile ottenere anche 50.000 euro. La cessione del quinto prevede la possibilità di restituire gli importi in 10 anni e quindi con rate non eccessivamente alte. Non sarà necessario versare mensilmente il dovuto perché spetta al datore di lavoro o all’ente pensionistico procedere a sottrarre l’importo dovuto, pari ad un quinto (25%) della mensilità e versarlo al creditore.

 

Ottenere 50.000 euro con mutuo

Se si vogliono restituire i 50.000 euro in termini più lunghi, o nel caso in cui la cessione del quinto non è possibile, si può richiedere il mutuo. Lo stesso si caratterizza per essere finalizzato, ad esempio importo necessario per acquisto immobile, auto. Il mutuo permette di ottenere un dilazione anche di 180 rate o 20 anni. Se richiesto per acquisto o ristrutturazione della prima casa è possibile anche dedurre dall’IRPEF parte del costo del mutuo. Prima di stipulare un mutuo è comunque necessario valutare il costo totale del finanziamento comprendente tassi di interesse, costo di gestione della pratica e altri oneri accessori.

 

Requisiti e garanzie per ottenere un prestito di 50.000 euro

Per ottenere un prestito o un mutuo di 50.000 euro è necessario avere una busta paga adeguata ed un contratto di lavoro che possa permettere di pagare per periodi medio-lunghi, solitamente si richiede un contratto a tempo indeterminato. Ciò non toglie che sono possibili forme di garanzia a supplemento di quelle del richiedente. È possibile che sia necessaria la presenza di un coobbligato che si impegni a pagare le rate del prestito nel caso in cui il debitore principale sia incapiente, o comunque non adempia alla sua obbligazione. Figura alternativa a quella del coobbligato è quella del garante. Un’altra possibilità per ottenere un prestito da 50.000 euro è l’ipoteca. In questo caso è necessario avere un immobile di proprietà che abbia un valore tale da poter soddisfare l’istituto di credito nel caso in cui il richiedente non riesca a pagare le sue rate.